Conferenza Antonio Conte
Conferenze

Verso Inter-Shakhtar, Conte: “Le difficoltà ci devono esaltare”

Alla vigilia della sfida di Champions League tra Inter e Shakhtar, Conte ha parlato dell’importanza di vincere la partita

Dopo la larga vittoria dell’Inter sul Bologna a San Siro per 3-1, i nerazzurri sono chiamati a fare risultato nella sfida decisiva di Champions League che può ancora valere il passaggio del turno. Nella conferenza stampa in vista della partita, l’allenatore dell’Inter Antonio Conte ha parlato di come la sua squadra affronterà il match. I nerazzurri, domani sera a San Siro alle 21:00, sfideranno  gli ucraini dello Shakhtar Donetsk nella sesta giornata del loro gruppo, in una gara fondamentale per il passaggio del turno.

Conte ha parlato delle difficoltà della sua squadra che viene da sei risultati utili in campionato ma che non riesce ad esprimersi al meglio nella competizione europea. L’allenatore ha tenuto a sottolineare quanto le voci sulle prestazioni della sua squadra non debbano  influenzare il gruppo in vista di una partita che, a detta del tecnico leccese, prevede un solo risultato possibile, la vittoria.

Conte sulle assenze in vista del match di Champions

In conferenza stampa Antonio Conte, alla domanda sulla situazione infortunati e sulle possibili assenze dell’Inter ha risposto così: “La situazione a centrocampo non è delle migliori. Faremo delle valutazioni, cercherò di fare le scelte migliori per l’Inter, le vedrete domani“.

Entrando nello specifico, l’allenatore ha parlato di Vidal. Il centrocampista cileno aveva lasciato il campo nella partita contro il Bologna per un problema muscolare ed era tra i possibili assenti in vista del match di Champions League: “Non è disponibile, rischiarlo significherebbe aumentare i rischi di un infortunio più grave e non possiamo permettercelo. Lui ha esperienza, ne ha giocate tante di partite come questa. Contro il Borussia però abbiamo vinto senza di lui, quindi giocheremo con la consapevolezza di una grande squadra: sopperire alle assenze, unirsi ancora di più e cercare di superare insieme le difficoltà“.

Tutto su Inter-Shakhtar Donetsk: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Sulle difficoltà della partita

Per quanto riguarda la difficoltà della singola gara Conte ha commentato: “Dobbiamo guardare alla realtà dei fatti, che è quella di dover vincere la partita contro un’ottima squadra. Abbiamo problematiche importanti nello stilare la formazione. Dovremo essere bravi ad esaltarci nelle difficoltà. Una settimana fa eravamo morti, ora abbiamo visto uno spiraglio di luce. Pensiamo a vincere la partita, per il resto non sono per nulla preoccupato: questa è la Champions League, ci sono grandi club. Non è un torneo da bar, questo. Mi auguro che media e giornalisti non cavalchino queste illazioni riguardo al biscotto: è deprimente sentirne parlare, tutte le squadre giocano solo e soltanto per vincere“.

Sul match di andata contro lo Shakhtar Donetsk

L’allenatore ha poi risposto ad una domanda sul match di andata contro gli ucraini dello Shakhtar in cui i nerazzurri, fuori casa, non erano riusciti ad andare oltre lo 0-0. Conte ha risposto così: “Quello è stato un match combattuto, loro sono una buonissima squadra con un ottimo allenatore: hanno qualità, tecnica, velocità. Ogni partita ha storia a sé, vogliamo fare bene perché noi abbiamo un solo risultato a disposizione, lo Shakhtar ne ha due su tre“.

Sulla tenuta dell’Inter

Prima di concludere la conferenza stampa, l’allenatore dell’Inter ha tenuto a precisare quanto la squadra si stia impegnando per preparare al meglio la partita: “Sarà importante l’allenamento di oggi, farò valutazioni decisive per la partita di domani. Ci saranno defezioni importanti, però al tempo stesso dobbiamo avere la consapevolezza che le difficoltà ci devono esaltare e portare a superare l’ostacolo.” Si è espresso così Antonio Conte che poi ha concluso: “Riuscire a farlo sarebbe ancora più bello“.

Inter, le combinazioni per la qualificazione agli ottavi di Champions League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *