Esultanza Lukaku
Interviste

Inter, Lukaku spregiudicato: “Faccio parte dei migliori cinque al mondo”

Il centravanti dell’Inter Romelu Lukaku si è raccontato ad una delle più famose testate giornalistiche francesi e del mondo. In anteprima le parole del belga

Romelu Lukaku è uscito allo scoperto nell’intervista lasciata a France Football. Il centravanti dell’Inter, nell’anteprima del nuovo numero dell’editoriale francese in uscita martedì 8 ottobre, si è proclamato nell’olimpo dei migliori cinque giocatori al mondo. Il belga ha parlato delle sue qualità tecniche e tattiche e ha raccontato di come e di chi ha contribuito a migliorare il suo stile di gioco.

Il reclamo di Lukaku nei più grandi. Il belga tuona: “Tatticamente non posso sbagliarmi. Mai”

Diversamente dal suo stile taciturno e introverso fuori dal campo, Lukaku è sembrato essere molto spigliato con i giornalisti francesi di France Football, come traspare dall’anteprima rilasciata sul sito del periodico francese. L’attaccante classe ’93 ha rivelato a FF di sentirsi tra i migliori cinque marcatori di tutto il mondo. Nello stesso gruppo di cui fanno parte anche Cristiano Ronaldo e Lionel Messi.

La classifica dei giocatori che hanno segnato più gol nella storia del calcio

Lukaku ha poi proseguito parlando del suo stile di gioco e della necessità di aiutare la squadra nei movimenti:

Tatticamente, in termini di posizionamento e movimenti, non posso sbagliarmi. Mai”.

Proprio a proposito dei movimenti e delle posizioni in campo, il numero 9 dell’Inter ha parlato di Wyscout, la piattaforma professionale che raccoglie video e statistiche di tutte le partite. Attraverso questa piattaforma, Big Rom è stata la fonte di ispirazione per molti calciatori: in primis, suo fratello minore Jordan.

Due consiglieri di lusso per Lukaku: Thierry Henry e Didier Drogba

Dall’anteprima pubblicata da France Football emerge anche il riconoscimento di Lukaku nei confronti di due grandi attaccanti della storia del calcio: Didier Drogba  e Thierry Henry. L’ivoriano è stato il primo punto di riferimento di Lukaku al Chelsea, quando entrambi vestivano la maglia dei blues nella stagione 2011-12. Per quanto riguarda, invece, l’ex attaccante dell’Arsenal e della nazionale francese, Lukaku ha avuto il privilegio di sfruttare i suoi preziosi consigli per diversi incontri in nazionale.

Il ct del Belgio Martinez nel lontano 2018 ingaggiò nel suo staff Thierry Henry col ruolo di preparatore della fase offensiva. Lo stesso Lukaku, in una vecchia intervista, dopo una partita contro il Panama, riconobbe i meriti della stella francese. A suo dire, infatti i consigli di Henry nell’intervallo furono la carica indispensabile per realizzare una doppietta nei secondi 45 minuti di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *