Skriniar Ranocchia allenamento Inter
Interviste

Borussia-Inter, Ranocchia ci crede: “Non è ancora finita. Giochiamo una finale”

In vista della partita contro il Borussia Monchengladbach, Ranocchia crede ancora nel passaggio del turno. Secondo il difensore l’Inter si farà trovare pronta

Il cammino dell’Inter in Champions League passa dalla partita fondamentale con i tedeschi. I nerazzurri hanno un solo risultato a disposizione per coltivare la speranza di qualificarsi agli ottavi di finale di Champions League, la vittoria. Andrea Ranocchia ha rilasciato un’intervista a Inter TV sottolineando l’importanza dell’incontro e ha lanciato una frecciata ai media, rei a suo parere di criticare troppo e ingigantire le situazioni

Le parole di Ranocchia sulla sfida di Champions League

Il difensore dell’Inter mostra il suo rispetto per il Borussia, un avversario ostico, ma crede nella possibilità dei nerazzurri di vincere la partita: “Il Borussia è una squadra molto forte che ci ha messo in difficoltà all’andata, hanno grandi individualità. Noi crediamo nel nostro percorso e siamo sicuri di essere sulla strada giusta”. Ranocchia crede che il fatto di avere un solo risultato a disposizione sia una motivazione in più per portare a casa la gara: “Con il Borussia è una finale, per questo l’affronteremo con grande spirito di gruppo e voglia di vincere. Sappiamo che la vittoria è l’unico risultato utile”.

Il difensore ha affrontato anche il tema delle sfide prima dell’impegno in Germania, e di come arriva l’Inter alla partita: “Dopo le partite con Real Madrid e Sassuolo non credo ci siano stati punti di svolta. Abbiamo disputato una buona gara in entrambe le occasioni. La partita con gli spagnoli è stata condizionata dagli episodi, mentre la vittoria col Sassuolo ci da grande morale per la sfida in Champions League”.

La frecciata di Ranocchia ai media

Andrea Ranocchia si è espresso anche sulle critiche ricevute dalla squadra nelle ultime settimane, in particolare sui giudizi dei giornalisti troppo affrettati secondo lui. Il difensore è uno dei leader della squadra, dentro e fuori dal campo, e si è schierato in difesa di alcuni compagni che non stanno rendendo al massimo: “Bisogna avere un po’ più di pazienza. Nelle grandi squadre i giocatori spesso non hanno il tempo per adattarsi e subiscono critiche e giudizi negativi affrettati dai giornalisti. I media devono essere più razionali da questo punto di vista. Il campionato è lunghissimo e abbiamo tantissimi giocatori che potranno far bene in futuro. Ci sarà spazio per tutti”.

Nel dettaglio, il giocatore dell’Inter ha parlato della situazione di Hakimi, bersaglio dei giornalisti dopo le ultime uscite negative: “Achraf è un ragazzo giovane che arriva da un altro campionato e si sta ambientano al nostro. I giudizi e le critiche su di lui sono esagerati, sembra che ogni giorno ci sia un caso Hakimi”.

Ranocchia è ormai all’Inter da tanti anni. Il suo ruolo in campo ma anche fuori è molto importante per la squadra. Il difensore è uno dei leader silenziosi di Antonio Conte. Pur non giocando sempre, Ranocchia ha ben impressionato al centro della difesa nell’avvio di stagione nerazzurro, offrendo prestazioni di grande livello e affidabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *