Arturo Vidal
Ultime notizie

Inter, espulsione di Arturo Vidal: il provvedimento della società

L’espulsione di Arturo Vidal contro l’Inter non è passata inosservata. La società dell’Inter, infatti, prenderà dei seri provvedimenti verso il giocatore

Nella partita giocata mercoledì 25 novembre, contro il Real Madrid, l’Inter ha perso per due reti a zero. I nerazzurri, poco dopo la prima mezz’ora, si sono ritrovati in inferiorità numerica contro la squadra ospite a causa dell’espulsione di Arturo Vidal: il centrocampista cileno, è stato espulso a causa di una doppia ammonizione ricevuta dall’arbitro per delle proteste reiterate. L’uscita anticipata dal campo da parte di Vidal, è costata caro ai nerazzurri, i quali hanno dovuto condurre la parte restante della partita in 10 contro 11.

La situazione prima dell’espulsione del cileno, tuttavia, era ugualmente sfavorevole. Infatti, prima dell’uscita di Vidal, la gara era ferma sul punteggio di 1-0 per gli ospiti, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Eden Hazard. Il gesto, abbastanza evitabile, non è passato inosservato agli occhi della dirigenza, la quale prenderà dei seri provvedimenti disciplinari. Il giocatore, con molta probabilità, riceverà una multa.

Inter, le parole di Conte: “Non so cosa abbia detto Vidal

In seguito ad un episodio dubbio verificatosi in area di rigore del Real Madrid, il cui protagonista è stato proprio Arturo Vidal, si sono riversate delle proteste sul direttore di gara a causa di un mancato intervento (a detta degli azzurri). Dopo una prima protesta, seppur contenuta, l’arbitro inglese Anthony Taylor ha immediatamente estratto un cartellino giallo rivolto ad Arturo Vidal. Il cileno, visibilmente spazientito, ha proseguito nella sua protesta indirizzata verso il direttore di gara. Di conseguenza, reo di aver protestato in maniera forse eccessiva, Vidal è stato espulso per somma di ammonizioni.

A tal proposito, non hanno tardato ad arrivare le dichiarazioni di Antonio Conte, il quale ha affermato di non sapere cosa abbia detto Vidal all’arbitro: “Sinceramente dell’arbitraggio è meglio non parlare, anche se tante volte l’arbitro deve essere intelligente e non rovinare la partita così. A meno che Vidal non abbia detto niente di grave. Lasciare una squadra in 10 al 30′ significa ammazzarla. Non so però cosa gli abbia detto“.

La cosa certa, è che il giocatore riceverà una punizione esemplare da parte della società. In una partita così importante, gesti così avventati non sono certamente tollerati, considerando soprattutto gli anni di esperienza del cileno. Lo stesso Vidal, poco dopo la fine della partita, si è espresso su Instagram con un post piuttosto emblematico. Il post in questione, ritrae un’emoji rabbiosa, raffigurante probabilmente lo stato d’animo del giocatore per il provvedimento disciplinare ricevuto.

Inter, il rendimento di Arturo Vidal all’Inter

Dopo un timido accenno di partenza positiva, il rendimento del centrocampista cileno è nettamente calato. Un giocatore con delle caratteristiche offensive particolarmente spiccate, quali il colpo di testa e l’inserimento dalle retrovie, non vengono sfruttate abbastanza dal modulo del tecnico Conte. Problemi di natura tattica a parte, Arturo Vidal non sempre è stato impeccabile nelle sue prestazioni, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista disciplinare.

I trascorsi del cileno alla Juventus, mostrano ben 48 gol siglati in quattro stagioni. Numeri ben lontani dal rendimento attuale, nel quale il giocatore non ha ancora trovato la via del gol nel campionato corrente. Nel corso delle sue dieci presenze, il giocatore ha alternato ottime doti di contenimento, a degli interventi avventati che hanno innescato situazioni pericolose degli avversari. Indubbiamente, il recente episodio avvenuto contro il Real Madrid, potrebbe condizionare ulteriormente il rendimento del giocatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *