Eriksen Inter
Calciomercato Inter

Inter, cessione Eriksen: il prezzo fissato e le opzioni di scambio

Sembra sempre più vicino lo scenario che vedrebbe Eriksen lontano da Milano. Diversi club interessati e altrettanti i possibili scambi

L’avventura con l’Inter per Eriksen sembra essere giunta al capolinea. A partire da un amore che non è mai sbocciato, passando per i rapporti non idilliaci con Conte. Eriksen non trova spazio, ed all’Inter pesa il suo ingaggio. La soluzione ormai più scontata è una sua cessione durante il mercato invernale. Ci sono diversi club alla porta, ma l’Inter non lo svenderà facilmente. Un eventuale scambio sarà possibile solo se convincerà al 100% allenatore e dirigenza.

Il prezzo fissato ed i club interessati

Il club nerazzurro vorrebbe cedere Christian Eriksen a gennaio, questo è ormai noto. Il prezzo minimo richiesto dalla dirigenza si aggira tra i 25 ed i 30 milioni. I saluti si avvicinano, ma non sarà un “fuori tutto” a cuor leggero, dovranno presentarsi le occasioni giuste, senza correre il rischio di fare mosse affrettate. I club interessati potrebbero essere Psg, Bayern Monaco, Arsenal e Manchester United. Da non escludere a priori un ritorno di fiamma con il Real Madrid. I blancos hanno in passato corteggiato il danese, ed un eventuale approdo a Madrid non sarebbe clamoroso.

Le opzioni di scambio per l’Inter sono varie. Si parla insistentemente di un Paredes poco felice a Parigi, e che gradirebbe il ritorno in Italia. All’Inter piace e potrebbe essere una soluzione felice per entrambi i club. Si è parlato a lungo dell’interessamento di Isco da parte dell’Inter, ed uno scambio tra i due giocatori potrebbe essere un’altra via di risoluzione. Al momento, però sembra più complicata la strada; lo spagnolo vale tanto ed il Real non se ne priverà tanto facilmente. Altri nomi fatti sono quelli di Tolisso dal Bayern Monaco, Xhaka dall’Arsenal e Fred dal Manchester United; ma sembrano soltanto idee passeggere.

Marotta ha dichiarato che se Eriksen dovesse chiedere la cessione nessuno opporrà resistenza. Ora la palla passa al danese, che dovrà far sapere qualcosa alla dirigenza. Solo in quel momento si potrà delineare la scelta definitiva in merito.

I numeri di Eriksen all’Inter

Anche questa stagione per Eriksen non sta andando bene, sia dal punto di vista dei minuti giocati, sia dal rendimento. Il danese infatti ha disputato solo 5 partite in Serie A, su otto disponibili e solo 3 da titolare, un bottino veramente magro per uno del calibro di Eriksen. Anche il suo rendimento in campo, date le poche occasioni ha lasciato molto a desiderare: zero gol e zero assist fino ad ora, e spesso e volentieri prestazioni sotto la sufficienza. Lo scorso anno in Serie A con la maglia nerazzurra ha giocato solo 17 partite, in cui ha realizzato un singolo gol e due assist. L’avventura sembra giunta al termine, e questi numeri dimostrano ulteriormente quanto non sia mai scoccata la scintilla tra Eriksen e l’Inter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *