Mykolenko Dinamo Kiev
Calciomercato Inter

Chi è Vitaliy Mykolenko, giovane terzino moderno che piace all’Inter

Alla scoperta di Vitaliy Mykolenko, terzino sinistro classe ’99 della Dinamo Kiev. Piace alle big d’Europa e l’Inter ci sta pensando

L’Inter in questa stagione è ancora in lotta per portarsi a casa l’Europa League, l’emergenza mondiale legata alla pandemia del Coronavirus ha ristretto i tempi e bisogna allo stesso tempo programmare il futuro con dei potenziali acquisti per rinforzare la rosa. Un giocatore che piace tanto è Mykolenko, giovane terzino sinistro della Dinamo Kiev che tutta Europa sta seguendo con attenzione. Anche l’Inter è sulle sue tracce e vorrebbe provare a prenderlo, il costo del cartellino è abbordabile e si aggira sui 10 milioni di euro.

Chi è Vitaliy Mykolenko

Mykolenko è nato a Cherkasy – in Ucraina – il 29 maggio 1999, fin da piccolo gioca nelle giovanili della Dinamo Kiev e dopo aver fatto tutta la trafila delle squadre junior, si fa strada e diventa un elemento chiave della prima squadra. Fa il suo esordio nel “calcio dei grandi” nell’agosto del 2017 contro lo Stal Kamianske. Poco più di un anno dopo fa il suo esordio anche in campo europeo, il 25 ottobre 2018 gioca infatti da titolare nella partita vinta contro il Rennes in Europa League per 2-1. La squadra francese rimarrà impressa per sempre nella testa dell’ucraino, perchè due settimane dopo nel ritorno della sfida contro i francesi segnerà un gol e fornirà un assist.

Mykolenko ha già fatto il suo esordio nella nazionale maggiore dopo aver giocato in tutte le compagini giovanili. Debutta a 19 anni, da quel momento raccoglierà 8 presenze con 1 assist.

Vitaliy Mykolenko: ruolo e statistiche

Da molti addetti ai lavori Mykolenko viene giudicato il prototipo del terzino moderno. L’ucraino è molto bravo in fase di spinta, ma non disdegna la fase difensiva, dove all’occorrenza può essere schierato come esterno della difesa a tre. Si tratta di un giocatore mancino con un buon piede e una grande corsa in progressione. Avendo soltanto 21 anni ha ampissimi margini di miglioramento, ma può già vantare esperienza internazionale.

Come giocherebbe l’Inter con Mykolenko

Quest’anno l’Inter – almeno fino a gennaio – ha avuto qualche difficoltà. Asamoah è stato perennemente infortunato e nel mercato invernale la società nerazzurra ha preso Young per provare a risolvere i problemi su quella fascia. L’ex United si è dimostrato un giocatore importante, ma l’anno prossimo farà 36 anni, serve quindi qualcuno che possa alternarsi con l’inglese. La prima opzione sembrava quella di Emerson, mentre adesso sembrerebbe che Mykolenko possa essere il giocatore giusto. A Conte come tipo di calciatore piace molto, inizialmente dovrebbe rappresentare la prima alternativa al titolare ma successivamente il tecnico potrebbe decidere di buttarlo nella mischia da titolare. Il prezzo è abbordabile, ma bisogna fare i conti con tutte le altre squadre che lo vorrebbero.

3-4-1-2: Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Young (MYKOLENKO); Eriksen; Lautaro, Lukaku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *