Lukaku Verona-Inter
Serie A

Verona-Inter 2-2, per i nerazzurri altra vittoria svanita nei minuti finali

L’Inter pareggia 2-2 a Verona dopo una bruttissima prestazione. Nonostante un primo tempo pessimo, i nerazzurri riescono a ribaltarla ma si sciolgono nel finale

La partita che chiude la 31^ giornata del campionato di Serie A è Verona-Inter. Il posticipo del Bentegodi finisce col risultato di 2-2, che in ottica classifica non soddisfa nessuno. I nerazzurri scivolano al quarto posto, ad un punto dall’Atalanta, e con 14 punti di vantaggio – su Roma e Napoli quinte – che rassicurano sulla qualificazione alla prossima Champions League. Gli scaligeri raggiungono il Sassuolo all’ottavo posto, con l’Europa League che però adesso dista sei punti.

L’inizio della partita è tutto del Verona che trova subito il vantaggio al 2′ con Lazovic che – servito in profondità da Dimarco- salta Skriniar e infila Handanovic sul primo palo. L’Inter si fa vedere in avanti al 6′ con Candreva che di testa non riesce ad indirizzare verso la porta un bel cross dalla sinistra di Young. Scaligeri in pressing offensivo: al 19′ pericolosissima conclusione dal limite dell’area di Veloso che colpisce il palo interno, mentre al 20′ è Dimarco ad andare vicinissimo al gol con un bel tiro al volo che finisce di poco al lato. Al 30′ punizione dal limite di Sanchez sulla quale Silvestri si fa trovare pronto e devia in angolo. Nerazzurri pericolosi con due tiri dal limite dell’area di Brozovic prima col destro al 31′ e poi col sinistro al 35′, ma entrambi i tentativi finiscono di poco al lato. Al 42′ bellissimo cross filtrante di Veloso dalla sinistra sul quale Faraoni non riesce ad arrivare per un nulla. La prima frazione di gioco termina dopo due minuti di recupero.

L’Inter sembra uscita con un piglio diverso dagli spogliatoi. Al 46′ Candreva prova il tiro dopo un bel cambio gioco di Sanchez ma il portiere veronese è pronto e respinge in angolo. I nerazzurri trovano il pareggio al 49′ con Candreva che dopo il palo colpito da Lukaku – in seguito ad una bella girata del belga in mezzo all’area – è ben appostato e spinge la palla in rete comodamente a porta vuota. Al 55′ la ribaltano i ragazzi di Conte, sempre con Candreva che crossa in mezzo ma il pallone viene deviato da Dimarco e finisce in rete con l’incolpevole Silvestri battuto. Il Verona risponde subito, al 56′ sul ribaltamento di fronte Faraoni riceve il pallone in mezzo all’area ma calcia clamorosamente altissimo sopra la traversa. La partita scorre lenta con la squadra di casa molto stanca dopo un bellissimo primo tempo, e con l’Inter in vantaggio che tiene palla controllando il match. All’81’ bella percussione centrale di Lautaro – appena entrato al posto di Lukaku – che avanzando protegge bene la palla ma calcia centralmente. Il Verona trova il pareggio all’86’ quando Rrahmani dopo una bella percussione centrale serve Veloso che dal dischetto del rigore piazza la palla all’angolo destro di Handanovic. La gara termina 2-2 dopo sei minuti di recupero.

Il tabellino di Verona-Inter 2-2

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla (84′ Empereur); Faraoni, Amrabat, Veloso, Dimarco (66′ Adjapong); Pessina, Lazovic (84′ Verre); Stepinski (54′ Di Carmine). All. Juric

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic (70′ Vecino), Young, Borja Valero (88′ Eriksen); Sanchez, Lukaku (76′ Lautaro). All. Conte

MARCATORI: Lazovic al 2′, Candreva al 49′, aut. Dimarco al 55′, Veloso all’86’

ASSIST: Rrahmani (V)

AMMONITI: Dimarco, Gunter, Amrabat (V); Borja Valero, Young (I)

ESPULSI: –

NOTE: –

Leggi le pagelle nerazzurre di Verona-Inter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *