Conferenza Antonio Conte
Interviste

Inter-Torino, Conte in conferenza: “Sulla strada giusta. Problemino per Lukaku”

Antonio Conte ha parlato nella conferenza prima di Inter-Torino. Si è detto soddisfatto della strada intrapresa, tanti dubbi di formazione

Lunedì 13 luglio alle 21:45 l’Inter affronterà a San Siro il Torino. Conte ha parlato nella consueta conferenza della vigilia. Il tecnico pugliese si è detto soddisfatto del progetto e dei progressi che il suo Inter ha fatto in questi mesi. Ha inoltre voluto fare i complimenti ai granata, che per il tecnico nerazzurro non meritano la classifica attuale. Vuole tenere alta la guardia per scongiurare qualsiasi sorpresa.

Soddisfatto delle ultime prestazioni

Nonostante gli ultimi risultati non siano stati confortanti Antonio Conte è sembrato tranquillo in conferenza stampa: “Le corde che ho toccato sono state semplici, ho detto chiaramente ai ragazzi che ero soddisfatto della prestazione che avevamo avuto contro il Verona, che quindi questa è la strada giusta, di continuare a fare quello che stiamo facendo, ovviamente cercando di limitare degli errori. Credo che in questo ultimo periodo stiamo pagando a caro prezzo anche errori individuali, è un periodo in cui appena c’è un piccolo errore veniamo puniti ma per me la strada è quella giusta, quella del gioco, del giocare a ritmi alti, di pressare, di portare tanti uomini nella fase offensiva”.

Torino squadra temibile

La classifica dice che il Torino si trova in piena lotta per non retrocedere, ma Antonio Conte è convinto che la squadra del patron Cairo ha delle grandi individualità e non merita l’attuale classifica: “La qualità della rosa del Torino è certamente superiore alla classifica che ha in questo momento. Sicuramente erano partiti con altri obiettivi quest’anno. C’è una rosa di qualità, degli ottimi giocatori, è una buonissima squadra, si stanno ritrovando e vorranno venire a San Siro per fare una buona prestazione e ottenere punti. Noi dalla nostra parte vogliamo vincere la partita”.

Tanti dubbi di formazione

Con le squadre che giocano ogni tre giorni anche gli acciacchi fisici aumentano e in casa Inter ci sono parecchi giocatori da monitorare: “Lukaku ha avuto questo problemino, ieri ancora non stava benissimo, oggi sta meglio, mi auguro di averlo a disposizione. Per quello che riguarda Nicolò sta migliorando, ci auguriamo di averlo quanto prima, se non alla prossima, che sia a disposizione per la partita contro la Roma. Poi c’è Sensi, anche lui sta recuperando da un infortunio e Vecino che è tornato nella lista degli indisponibili. Moses sta bene, scalpita, ha recuperato, anche lì con il giocatore e lo staff medico bisognerà fare le giuste valutazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *