Antonio Conte Inter
Serie A

Inter-Bologna 1-2, la sconfitta nerazzurra sancisce la fine del sogno scudetto

L’Inter perde 2-1 in casa contro il Bologna, salutando definitivamente le residue speranze scudetto. Nerazzurri in controllo per un’ora, soccombono nel finale

L’anticipo pomeridiano del secondo giorno della 30^ giornata di Seria A tra Inter e Bologna termina col risultato di 2-1 in favore dei felsinei. Nerazzurri in completo controllo del match per più di un’ora, sbagliano un rigore e subiscono la rimonta dei rossoblu. Con questa sconfitta abbandonano definitivamente la possibilità di impensierire la Juventus per lo scudetto. Il Bologna invece sale in classifica a quota 41 punti, e può continuare a sperare di poter agguantare un posto per prossima Europa League.

La partita inizia a ritmi bassi soprattutto per il caldo, infatti il primo pericolo arriva al 10′ con un errore di Dijks che mette troppa forza in un retropassaggio verso il portiere, che riesce comunque ad intervenire in scivolata. Al 12′ gol annullato a Lukaku per un tocco di mano dell’attaccante belga al momento del controllo. Ancora l’ex red devils pericoloso al 18′ che però viene anticipato da Danilo sul preciso cross di Candreva dalla destra. L’Inter passa in vantaggio al 22′: cambio gioco di Candreva su Young che serve in mezzo Lautaro, il quale anticipa il difensore bolognese ma colpisce il palo, Lukaku è ben appostato sul rimpallo e spinge facilmente il pallone in rete per il vantaggio nerazzurro. Al 28′ grande controllo e bel dribbling di Young – con tunnel su Tomiyasu – che va alla conclusione ma trova sulla sua strada un attento Skorupski. Di nuovo nerazzurri pericolosi al 33′ con Lautaro che viene rimpallato al momento del tiro da Danilo. Al 34′ prima azione pericolosa del Bologna con Orsolini che in contropiede cerca di metterla sul secondo palo ma Handanovic riesce miracolosamente a deviare di piede la palla in angolo. Ancora Orsolini al tiro al 38′ dopo una bella serpentina nell’area di rigore avversaria, ma il portiere interista è sempre pronto e respinge. Il primo tempo finisce senza nessun’altro sussulto e dopo due minuti di recupero sul risultato di 1-0 per l’Inter.

La ripresa parte con la squadra di casa subito pericolosa al 47′ con Candreva che in contropiede tira da fuori area con il portiere del Bologna che respinge in tuffo. Al 53′ Barrow colpisce il palo con un gran tiro angolato dalla distanza dopo una bella azione sulla trequarti. Bologna in dieci al 57′: espulso Soriano per le eccessive proteste in seguito ad un fallo dello stesso centrocampista rossoblu nei confronti di Gagliardini. Rigore per l’Inter al 61′ per fallo di Dijks che colpisce Candreva. Sul dischetto va Lautaro che calcia centralmente e Skorupski respinge col ginocchio, riuscendo a neutralizzare anche il successivo tentativo di Gagliardini sulla respinta. I nerazzurri continuano a spingere e al 63′ Danilo nel tentativo di anticipare Lautaro rischia l’autogol, colpendo il palo. Pericoloso il Bologna con Juwara al 73′ che trova la respinta di Handanovic. Il giovanissimo gambiano trova il pareggio con un bel tiro che infila Handanovic al 74′, dopo un clamoroso liscio di Gagliardini che manca il rilancio, liberandolo al tiro. La partita torna in parità numerica al 77′ con l’espulsione di Bastoni per doppio cartellino giallo. All’80’ Barrow ribalta la partita, servito con un delizioso lob da Dominguez e concludendo un contropiede perfetto iniziato con la palla persa da Sanchez sulla trequarti offensiva interista. Bologna vicinissimo al terzo gol con Svanberg che all’87’ sfrutta un errore difensivo dei nerazzurri, ma è troppo egoista e non serve Palacio da solo al centro, trovando la respinta di Handanovic. All’89’ Sanchez, liberato al centro da un passaggio perfetto di Vecino, manda al lato sprecando una buonissima occasione. Skorupski di nuovo decisivo al 92′ quando riesce a respingere con la testa un tiro ravvicinato di Sanchez, liberato benissimo da Lukaku. La partita termina dopo sei minuti di recupero.

Inter-Bologna: le pagelle dei nerazzurri

Il tabellino di Inter-Bologna 1-2

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Bastoni; Candreva, Brozovic (88′ Valero), Gagliardini (88′ Vecino), Young (85′ Biraghi); Eriksen (75′ Sanchez); Lukaku, Lautaro Martinez (85′ Esposito). All. Conte

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu (65′ Bani), Danilo, Denswil, Dijks; Soriano, Schouten, Dominguez (88′ Baldursson); Orsolini (65′ Palacio), Barrow (85′ Svanberg), Sansone (65′ Juwara). All. Mihajlovic

MARCATORI: Lukaku al 22′, Juwara al 74′, Barrow all’80’

ASSIST: Dominguez (B)

AMMONITI: D’Ambrosio (I); Danilo, Palacio, Juwara (B)

ESPULSI: Bastoni (I); Soriano (B)

NOTE: Skorupski para un rigore a Lautaro al 62′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *