Zappa Pescara
Calciomercato Inter

Chi è Gabriele Zappa, giovane terzino monitorato dall’Inter

Alla scoperta di Gabriele Zappa, difensore che sta facendo molto bene in Serie B col Pescara. I nerazzurri potrebbero esercitare il diritto di recompra

Tra i tanti giovani che escono dal settore giovanile dell’Inter molti si perdono per strada o a contatto col mondo dei “grandi”, altri riescono a mantenere le promesse e a volte fanno ritorno alla base. Potrebbe essere il caso di Gabriele Zappa che con eccellenti prestazioni sta dimostrando le sue qualità in Serie B col Pescara e potrebbe rientrare in nerazzurro già dalla prossima stagione.

L’Inter ha mantenuto sul classe ’99 il diritto di riacquisto fissato la scorsa estate a quattro milioni di euro. Il rapporto tra i due club è ottimo, anche in virtù di passati e futuri acquisti, e i nerazzurri valuteranno la recompra e potrebbero anche girarlo in prestito a qualche club di Serie A per valutarlo nella massima serie, come fatto con Bastoni.

Chi è Gabriele Zappa

Gabriele Zappa nasce a Monza il 22 dicembre 1999. Milita nelle giovanili dell’Inter dal 2014 e dalla stagione 2016/17 inizia ad essere aggregato alla Primavera nerazzurra. Poche presenze durante il primo anno – nel quale ha alternato alla Primavera l’Under 17 – mentre inizia ad essere utilizzato con frequenza dalla stagione successiva.

Dotato di un piede destro di buona qualità, grazie al quale è in grado di essere molto efficace quando si tratta di andare al cross. Zappa sa abbinare l’attitudine alla fase offensiva con una ottima applicazione in quella difensiva. È bravo nel dribbling ed è solido nell’uno contro uno. In Nazionale vanta 8 presenze distribuite tra la selezione Under 18 e quella Under 20.

Gabriele Zappa: ruolo e statistiche

Gabriele Zappa è un jolly difensivo, durante gli anni delle giovanili nell’Inter è stato schierato come terzino destro oppure come esterno destro in un centrocampo a cinque. Invece, nell’esperienza col Pescara è stato anche utilizzato come centrale difensivo destro in una difesa a tre.

Con la Primavera nerazzurra colleziona 27 presenze con due reti nel campionato 2017/18 e 38 presenze – senza riuscire però a segnare nessun gol – l’anno seguente. Durante l’ultima stagione con la maglia della Primavera interista – 2018/19 – è protagonista della doppietta Campionato-Torneo di Viareggio. Nel pre-stagione dello stesso anno viene utilizzato da Spalletti per le amichevoli nell’ambito dell’International Champions Cup 2018.

Nel mercato di gennaio del 2019 viene acquistato dal Pescara per 500 mila euro – ma i nerazzurri inseriscono la clausola di riacquisto a quattro milioni di euro – il quale lo lascia all’Inter per poter terminare il campionato Primavera. Con gli abruzzesi ha disputato finora 19 partite nel campionato di Serie B, mettendo a segno cinque reti e un assist.

Come giocherebbe l’Inter con Gabriele Zappa

Conte non è soddisfatto delle prestazioni dei suoi esterni. A parte Candreva e Young, nessuno ha soddisfatto il tecnico leccese. Il problema è che i due titolari hanno rispettivamente 33 e 35 anni, quindi i nerazzurri necessitano di un ricambio generazionale. Con Hakimi – esterno destro – già acquistato per la prossima stagione dal Real Madrid, Zappa potrebbe essere una valida alternativa qualora Conte decidesse di tenerlo in rosa e non mandarlo in prestito. Eventualmente potrebbe essere anche una valida alternativa nella difesa a tre interista, prendendo il posto del deludente Godin destinato ad abbandonare l’Inter a fine stagione.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (ZAPPA), Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Lautaro, Lukaku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *