Marotta Inter
Interviste

Calciomercato Inter, Marotta scaccia le voci su Messi: “È utopia”

L’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta ha parlato di mercato prima di Inter-Napoli, smentendo le voci su Messi

Ai microfoni di Sky, Beppe Marotta si esprime nel prepartita di Inter-Napoli della questione Messi con la società nerazzurra che ha proiettato l’immagine dell’argentino sul Duomo di Milano, facendo impazzire i tifosi che sperano nell’arrivo del sei volte vincitore del Pallone d’oro.

“È un’operazione impossibile”

Il dirigente nerazzurro tratta della situazione Messi con un sorriso amaro sulle labbra per la difficoltà di portare il giocatore del Barcellona all’Inter: “Il nostro calcio ha bisogno di un rilancio e i campioni farebbero lievitare il nostro brand in tutto il mondo. Bisognerebbe tornare agli anni 2000 quando la Serie A non era un campionato di passaggio ma di appeal per i top player, in questo momento non lo siamo, per cui parlare di Messi in nerazzurro è fantacalcio”.

Marotta continua a parlare del campione argentino e della situazione finanziaria della società lombarda: “Da quando Suning è diventato azionista di maggioranza, ha investito milioni e milioni per risanare un club in difficoltà. Ora serve trovare continuità e costruire un modello vincente per aumentare il fatturato e andare a comprare giocatori di una certa caratura. Purtroppo Lionel non è uno tra questi.

Conte, Tonali e Sanchez

La fine del campionato è vicina e in contemporanea all’Europa League ci sarà il periodo di calciomercato in cui i nerazzurri tenteranno di migliorare la rosa per dare l’assalto alla Juventus ormai padrona d’Italia: Siamo interessati a Tonali perché è un giovane con un futuro splendido ma non siamo ancora nella fase della trattativa. Con Cellino abbiamo un ottimo rapporto ma non siamo ancora entrati nei dettagli per parlare di questo talento poiché vi sono tante squadre che vogliono il centrocampista del Brescia. Per quanto riguarda Sanchez la nostra intenzione è di tenerlo però ha un contratto oneroso con lo United e quindi bisogna valutare la situazione”.

Infine Marotta commenta il futuro allenatore dell’Inter per la prossima stagione: “Mancano sempre delle partite ma a fine campionato parleremo con Conte e decideremo il nostro avvenire. Il mister ha fatto un grande lavoro portandoci in seconda posizione, il rammarico rimane e perciò dovremmo fare un’analisi completa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *