Izzo-Torino
Calciomercato Inter

Calciomercato Inter, Izzo è il difensore perfetto per Conte

L’Inter sta cercando di migliorare la propria rosa anche in difesa e i’idea che circola è quello di Izzo, in rottura con il Torino

Dopo aver speso tanto nella scorsa stagione rivoluzionando la rosa, i nerazzurri ora vogliono migliorarsi con colpi mirati dove serve. In difesa non hanno convinto a pieno Godin e Ranocchia, per cui l’Inter starebbe cercando un centrale e il nome è quello di Armando Izzo. Il calciatore ex Genoa sarebbe destinato alla partenza a causa di divergenze con il Torino e a una stagione deludente, Conte e la società nerazzurra aspettano sviluppi per tentare l’assalto decisivo.

Discrepanza tra domanda e offerta

Izzo è stato acquistato dai grifoni nel 2018 per 10 milioni di euro e il Torino non vorrebbe privarsi di un calciatore così importante per una cifra inferiore ai 20 milioni. Cairo vorrebbe sfruttare l’occasione per fare una grande plusvalenza ma l’Inter non ha intenzione di spendere quei soldi per il centrale campano. Serviranno ancora giorni di trattative per sbloccare l’affare ma in queste situazioni – quando c’è la volontà di tutti di chiudere la trattativa – ci si potrebbe trovare a metà strada: quindi un’offerta da 15 milioni potrebbe bastare per portare Izzo a Milano.

Armando Izzo: statistiche stagionali

Questa è una delle peggiori stagioni di Izzo, che non è riuscito a riconfermarsi dopo l’ottima annata che ha portato il Torino a giocarsi i preliminari di Europa League. I granata sono in sedicesima posizione e si sono salvati con solo due giornate di anticipo subendo ben 64 reti. Il difensore campano ha siglato solo un gol in questa Serie A e preso due espulsioni con una media di 5,80. In questo ultimo periodo Longo gli ha preferito Lyanco a causa di litigi tra Izzo e la dirigenza granata e questa è anche una delle motivazioni per cui l’ex Genoa saluterebbe Torino.

Come giocherebbe l’Inter con Izzo

Conte vuole delle riserve di alto calibro e Izzo potrebbe essere un’ottimo sostituto dei centrali difensivi nerazzurri. Inoltre ha quasi sempre giocato con la difesa a tre nella sua carriera per cui sarebbe già abituato ai meccanismi che questo modulo comporta. Il centrale campano non sarebbe titolarissimo nell’Inter attuale però ha le qualità per imporsi e scavalcare Skriniar o Bastoni. Un suo arrivo potrebbe precludere una partenza del difensore slovacco – cercato dalle big di Premier League – e a quel punto si prendere la maglia da titolare.

3-4-1-2: Handanovic; Skriniar (IZZO), De Vrij, Bastoni; Candreva, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lautaro, Lukaku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *