Emerson Palmieri Chelsea
Calciomercato Inter

Calciomercato Inter, dopo Hakimi Marotta punta Emerson Palmieri

L’ufficialità su Hakimi è arrivata da poco, Marotta ora prova a imbastire la trattativa per un altro pupillo di Conte: Emerson Palmieri

Dopo aver concluso in settimana l’accordo col Real Madrid per acquistare Hakimi, Beppe Marotta è subito passato al colpo successivo e sta provando a dialogare col Chelsea per arrivare a Emerson Palmieri. La situazione sarebbe in divenire con l’amministratore delegato nerazzurro che ha già accennato il proprio interesse per il brasiliano nella trattativa per il prolungamento del prestito di Moses. La società londinese ha già fissato il prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 milioni di euro.

L’acquisto di Emerson allontana la cessione di Lautaro

L’Inter nelle numerose trattative organizzate con il Barcellona si era visto proporsi come contropartita tecnica Junior Firpo. Il giovane brasiliano ricopre il ruolo di Emerson. Appare dunque complicato che i nerazzurri decidano di prendere un altro terzino. A questo si aggiungono le dichiarazioni della dirigenza interista che ha chiuso la porta alla cessione di Lautaro pure con il Barcellona, che avrebbe offerto Griezmann.

La stagione di Emerson

Emerson Palmieri da quando ha lasciato l’Italia per andare a giocare in Inghilterra ha sempre giocato stagioni importanti a fronte di qualche lungo infortunio. Ha raggiunto la totale maturità nelle stagioni in cui Antonio Conte è stato l’allenatore dei blues. In questa stagione ha giocato fra tutte le competizioni 19 partite facendo però registrare un solo assist. Bisogna però dire che il suo comprimario è stato Marcos Alonso che ha giocato un’ottima stagione.

Come giocherebbe l’Inter con Emerson Palmieri

L’Inter in questa annata ha avuto parecchie difficoltà sulla fascia sinistra, e per questo è stata costretta a ricorrere ad Ashley Young nel mercato di gennaio. Il giocatore ex United però ha 35 anni, e per il prossimo anno servirebbe una valida alternativa. Emerson Palmieri è un giocatore molto duttile, molto bravo a spingere e dotato di una buona velocità. Il ragazzo ha conquistato Conte nei suoi due anni al Chelsea e l’allenatore leccese aveva provato già l’anno scorso a portarlo in nerazzurro. Arriverebbe a Milano per giocarsi le sue carte con la possibilità di essere impiegato come esterno sinistro titolare.

3-4-1-2: Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, EMERSON; Eriksen; Lautaro, Lukaku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *