Lukaku Inter-Parma
Serie A

Parma-Inter 1-2, le pagelle: Bastoni determinante, Eriksen il peggiore

Nerazzurri in difficoltà per 80 minuti contro un buon Parma, decisivi gli ingressi di Bastoni e Sanchez. Male Eriksen, Candreva e D’Ambrosio. Le pagelle di Parma-Inter

L’Inter vince 2-1 giocando una bruttissima partita contro il Parma e si rimette ad inseguire Juventus e Lazio, per potersi giocare le residue speranze di scudetto. I nerazzurri soffrono per 80 minuti la velocità degli attaccanti gialloblu, ma nel finale riescono a ribaltare il risultato. Le pagelle dei nerazzurri.

Parma-Inter: le pagelle dei nerazzurri

Handanovic 6: incolpevole sul gol di Gervinho. Nonostante i numerosi tiri del Parma, non è mai chiamato in causa.

Godin 6: spinge più di Biraghi sulla fascia sinistra ma senza essere pericoloso. Nella fase difensiva è l’unico a salvarsi, merito della sua esperienza.

dal 73′ Bastoni 7,5: il suo ingresso è decisivo per la vittoria interista. Spinge moltissimo sulla sinistra e trova il gol del definitivo 1-2.

de Vrij 6: una delle peggiori partite in nerazzurro del difensore olandese – in difficoltà con dei compagni di reparto inediti – viene raddrizzata dal gol del pareggio che anima la squadra per il finale.

D’Ambrosio 5: sbaglia la posizione sul gol di Gervinho. Disattento sulle ripartenze dell’attacco gialloblu

Candreva 5: completa la disattenzione nerazzurra sul gol del vantaggio gialloblu, sbagliando anche la chiusura in scivolata. Offensivamente poco pericoloso e impreciso.

dal 69′ Moses 6,5: tocca pochissimi palloni nella sua partita, ma su uno dei due è molto preciso a trovare Bastoni liberissimo sul secondo palo.

Barella 6: soffre la velocità delle ripartenze della squadra di D’Aversa, ed è poco lucido nella fase offensiva. Nonostante tutto è il miglior centrocampista nerazzurro.

Gagliardini 5,5: inesistenti i suoi inserimenti, soffre più del suo compagno di reparto le ripartenze degli avversari, forse a causa della sua bassa velocità.

Biraghi 5: molti sbagli nei passaggi di transizione della fase offensiva interista. Pochi i cross e le incursioni che arrivano dal suo lato.

dal 69′ Young 5,5: si accentra molto per cercare di andare al tiro e riuscire a ribaltare la partita. Nessun cross arrivato dal suo piede.

Eriksen 5: la marcatura a uomo lo mette in difficoltà nel trovare gli spazi necessari per servire i compagni. Sempre in ritardo nei ripiegamenti difensivi. In netto calo rispetto alle precedenti uscite.

dal 69′ Sanchez 7: il suo ingresso vivacizza la manovra nerazzurra. Si muove molto e semina il panico nella difesa dei ducali.

Lukaku 6: riesce a farsi vedere solo lontano dalla porta avversaria anche perchè chiuso bene dai centrali del Parma. Nel secondo tempo abbassa il suo raggio d’azione per permettere gli inserimenti dei compagni.

Lautaro Martinez 5: l’attaccante argentino è nervoso e falloso, e questo si riflette sulla scarsa prestazione. Molto impreciso nei passaggi e poco dentro il gioco.

dall’89’ Borja Valero s.v.

All. Stellini 5: l’assenza di Conte – squalificato per somma di ammonizioni – si fa sentire. La squadra è spenta e scarica a livello mentale. I due cambi in difesa nella formazione iniziale fanno ballare la retroguardia nerazzurra in più di un’occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *