Antonio Candreva esultanza Inter
Curiosità

Statistiche, la stagione in numeri di Antonio Candreva

La stagione 2019/2020 di Antonio Candreva si è aperta lo scorso agosto con uno dei gol più belli della stagione. Un destro da quasi trenta metri contro il Lecce, nella vittoria alla prima giornata di campionato. Un gol che ha dato linfa all’esterno destro, che nel 2019/2020 è tornato a macinare chilometri, assist e a produrre una grande quantità di mole di gioco in fase offensiva. Senza, ovviamente, mancare nei ripiegamenti difensivi.

Impiegato come esterno destro nel centrocampo a cinque come in Nazionale negli Europei 2016 da Antonio Conte, allora ct della nazionale, Candreva ha dato continuità alle sue prestazioni con un mix importante di quantità e qualità. 26 le presenze stagionali, con oltre 1800 minuti disputati. La media di chilometri percorsa si attesta attorno ai 10 per partita, un motorino sempre in azione sulla destra per l’Inter

Su 33 conclusioni tentate, quattro le reti stagionali: due in campionato (con il Lecce e con il Parma, altro destro da fuori, deviato); una in Champions League (esaltante corsa in campo aperto contro il Dortmund e destro sotto la traversa); uno in Coppa Italia (il provvisorio 1-0 contro la Fiorentina ai quarti).

Ai gol, Candreva ha abbinato 45 occasioni da gol create e ben sei assist stagionali, cinque dei quali in campionato: contro il Parma (per Lukaku), contro la SPAL (cross perfetto per Lautaro), due contro il Genoa (cross per Lukaku e suggerimento nello stretto sempre per il belga) e contro il Milan, con il calcio d’angolo battuto per il gol del 3-2 di de Vrij. In Champions assist in Borussia Dortmund-Inter per Vecino.

Corse, cross e passaggi (81% di precisione). La stagione di Candreva è stata tutta ad alta velocità: qui sotto un video per rivedere le sue giocate migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *