Musso Udinese
Calciomercato Inter

Calciomercato Inter: individuato Juan Musso come vice Handanovic

La società nerazzurra pensa a Musso come secondo portiere e in prospettiva del ritiro del numero 1 sloveno come suo sostituto definitivo

I nerazzurri, dopo l’infortunio di Handanovic subito poco prima dello stop causa Coronavirus, hanno capito l’importanza di avere un degno panchinaro e in ottica futura un sostituto da inserire fin da subito in squadra. Si pensa allora a Juan Musso, portiere dell’Udinese che piace da tempo all’Inter. Il club friulano non ha però intenzione di lasciarlo partire così facilmente, proponendo una cifra pari a 30 milioni di euro. Il prezzo rallenta i piani della società milanese che non vuole spendere così tanti soldi per un giocatore che verrebbe inserito inizialmente come semplice vice.

Inter su Musso: come portarlo a Milano

Nell’ultimo periodo il portiere classe ’94 è stato osservato con estremo interesse dall’Inter. La società sta così lavorando sulla trattativa, in modo da portare l’estremo difensore argentino a Milano già dalla prossima stagione. Il suo arrivo darebbe il via libera alla cessione di Padelli, che non ha saputo dare sicurezza tra i pali una volta chiamato in causa, sfumando un’occasione importante.

Non è da mettere in discussione la titolarità di Samir Handanovic qualora dovesse arrivare Musso. L’attuale portiere dell’Udinese è infatti richiesto dai nerazzurri come “vice” dell’estremo difensore sloveno e, in vista del ritiro di quest’ultimo, come erede tra i pali dell’Inter. Infatti Handanovic è vicino ai 36 anni, anche se per adesso garantisce la massima copertura e affidabilità.

La pista più semplice e veloce per cercare di convincere l’Udinese a cedere Musso sembra quella di uno scambio. Marotta e Ausilio stanno quindi optando per una transazione alla pari, offrendo Radu – in questo momento al Parma, anche se è in cerca di un club che gli permetterebbe di giocare con continuità – ai friulani ed evitando a Soldati e Pozzo di cercare un rimpiazzo.

Juan Musso: numeri e statistiche

Il portiere argentino è ritenuto uno dei giocatori più talentuosi e di prospettiva nel suo ruolo per quanto riguarda la Serie A. Sembra dunque essere arrivato il momento del salto di qualità anche per lui, considerando le stagioni altalenanti dell’Udinese e la sua giovane età. Non sono pochi i club interessati all’estremo difensore 26enne, con l’Inter in vantaggio e con un approccio più concreto. In più c’è lo stimolo di giocare con una squadra che punta ai piani alti e all’Europa.

Dotato di grande agilità e senso della posizione, le statistiche non rendono giustizia a Musso che ha spesso subìto senza potersi opporre più di tanto, vista la poca concentrazione difensiva della squadra. Nella stagione in corso sono 26 le partite giocate – con 37 gol subiti – e in nove di queste il portiere ha mantenuto la porta inviolata. Da ricordare il rigore parato a Petagna all’ultimo minuto nel match terminato 0-0 contro la Spal. Le sue prestazioni hanno spesso aiutato il club ad ottenere una vittoria utile per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Nonostante le sue qualità e caratteristiche la media fantavoto è di 4,94 a causa delle numerose reti subite e del posizionamento in classifica dell’Udinese. Positiva invece la sua media voto (di 6,25) a dimostrazione del grande potenziale dell’estremo difensore nato in Argentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *