Cavani Psg
Calciomercato Inter

Calciomercato Inter, assalto a Cavani: Icardi la chiave

L’uruguaiano è in scadenza con il Psg e il rinnovo appare complicato, soprattutto se Leonardo dovesse decidere di trattenere in rosa Icardi

Sfumata l’idea Mertens, l’Inter torna forte su Edinson Cavani. Il bomber ex Napoli, infatti, ha il contratto con il Psg in scadenza a giugno e il club nerazzurro sta seriamente pensando di regalare a Conte un attaccante dalle caratteristiche perfette per il suo stile di gioco. E non sarebbe certo il primo tentativo: oltre alla nota trattativa dell’estate scorsa, infatti, in gennaio pare sia sfumato un secondo assalto a causa dell’intenzione del Matador di concludere la stagione a Parigi. È probabile che Cavani si sia pentito della scelta, visto che quest’anno il giocatore è sceso in campo con la maglia del Psg per 22 volte tra Ligue 1, Champions e coppe nazionali, trovando il gol soltanto in sette occasioni. I 1096 minuti messi insieme fin qui sembrano raccontare di un’esperienza parigina ormai prossima al capolinea.

La carta Icardi per sbloccare l’affare

L’assist per l’operazione potrebbe arrivare da Mauro Icardi, che a quanto pare avrebbe già comunicato a Leonardo di voler rimanere a giocare all’ombra della Tour Eiffel e che – in ogni caso – non sarebbe un ritorno gradito in casa nerazzurra. Il riscatto dell’attaccante argentino è fissato a 70 milioni di euro, ma la dirigenza dei francesi chiede uno sconto per chiudere a quota 50. Difficile che l’Inter accordi uno sconto così sostanzioso, soprattutto in considerazione della buona stagione di Icardi, con 20 reti realizzate finora. Ma la conferma in squadra dell’argentino libererebbe Cavani, a cui l’Inter è pronta ad offrire un biennale oneroso che si assesterebbe sui 7/8 milioni stagionali a fronte dei 12 netti percepiti dall’uruguaiano a Parigi. Proprio l’ingaggio è uno dei nodi cruciali dell’affare, ma potrebbe pesare in maniera decisiva la scelta del giocatore.

Come giocherebbe l’Inter con Cavani

Ormai trentatreenne, il Matador non è più il bomber implacabile da 30/40 gol stagionali che in Italia è esploso con la maglia del Napoli, ma può dimostrare di avere in canna ancora un paio di stagioni di buon livello. Nonostante abbia caratteristiche simili a Lukaku, in caso di un’eventuale partenza di Lautaro Martinez in direzione Barcellona potrebbe anche coesistere con il gigante belga. Entrambi gli attaccanti, infatti, hanno doti atletiche eccezionali e insieme potrebbero fare le fortune di Conte. Le prossime settimane potrebbero dunque essere quelle decisive per il ritorno in Italia di Cavani, finalmente in maglia nerazzurra.

3-4-1-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lukaku, CAVANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *